Quando passava il Gran Turismo PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Rassegna stampa - Val Trebbia ligure
Scritto da Giovanni Balestra   
Mercoledì 27 Settembre 2017 12:40

Gran Turismo

L’Alta Val Trebbia degli anni ’60 è sinonimo di grande villeggiatura!
Ma un mezzo in particolare è stato il simbolo del periodo, ecco la storia di un appassionato del Gran Turismo che passava tra Torriglia e Fontanigorda


E’ strano come a volte una frase, o semplicemente due parole, possano far tornare alla mente ricordi sopiti dal tempo e come, questi ricordi, a distanza di tanti anni, possano ancora far nascere vivide emozioni.
Le parole in questione sono Gran Turismo.
Io faccio l’autista delle corriere da quasi trent’anni e incontrando per caso Renato, un ex collega da molto in pensione che ha trascorso buona parte della sua vita lavorativa alle dipendenze di Autoguidovie Italiane, mi sono messo a parlare con lui, come capita spesso tra ex colleghi, dei tempi andati. Tra un discorso e l’altro sono venute fuori quelle due parole : “Gran Turismo”.
Per un lungo momento sono ritornato bambino. Mi sono seduto davanti al negozio dei miei genitori, lì, proprio all’altezza del bivio che da Loco porta a Fontanigorda. Ho rivissuto quei lunghi minuti di attesa e poi l’emozione di veder passare quella corriera rosso brillante.
Da qui si vede bene perché deve quasi fermarsi per prendere la curva del bivio. Si sentono il rombo della doppietta e l’odore del fumo nero che esce dalla marmitta. L’autista indossa un’elegante divisa bianca, anche i passeggeri sono ben vestiti perché vanno a Fontanigorda, meta esclusiva di villeggiatura.
Renato mi riporta al presente diventando fonte preziosa di informazioni.
Il servizio Gran Turismo era istituito nei mesi estivi e consisteva in una linea speciale, appunto turistica, la Genova-Torriglia-Fontanigorda.
Si effettuava con autobus FIAT 306 Orlandi e FIAT 309 Orlandi di colore rosso.
Ebbe vita breve perché di li a poco l’auto privata divenne alla portata di tutti, ma ha lasciato un ricordo indelebile nei cuori di quanti hanno vissuto quell’epoca in cui Torriglia era la Svizzera ligure e Fontanigorda la Perla della Val Trebbia.

Giovanni Balestra

(Articolo tratto dal sito https://viaggioinvaltrebbia.wordpress.com )

 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information