Il ritorno della strada del castagno, dopo anni di oblio PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Rassegna stampa - Val Trebbia ligure
Scritto da Il Secolo XIX   
Sabato 04 Marzo 2017 00:00
Logo Strada del castagnoDimenticata per alcuni anni, per carenze di risorse e una scarsa volontà politica, la Strada del Castagno, itinerario dei prodotti delle Valli Genovesi riconosciuto ai sensi di una legge regionale 2007, torna oggi di moda.
Alcuni Comune del golfo Paradiso che si è appena approvata una delibera che fissa la sistemazione di una cartellonistica ad hoc e la risistemazione di alcuni sentieri. Si tratta di un primo risveglio, cui dovrebbero seguire altre attività a parte di paesi e del Gal. La “Strada del Castagno” passa attraverso otto valli (Valle Sturla genovese, Val Polcevera, Valle Scrivia, Val Trebbia, Val Fontanabuona, Valli Aveto, Graveglia e Sturla e Val Petronio) per riscoprire il mondo del castagno, la sua cultura e tutte le eccellenze ambientali e culturali che caratterizzano questo ampio territorio.
L'associazione omonima che costituisce l'organismo di gestione dell'itinerario è nata nel 2005 e coinvolge ad oggi circa centocinquanta soci per la maggior parte rappresentati da aziende agricole, agriturismi, strutture ricettive, ristoranti, imprese di trasformazione, cooperative, consorzi di tutela, associazioni e, oltre all'Agenzia di Sviluppo Gal Genovese, le associazioni di categoria, i parchi e alcuni Comuni. Già pronto il logo (vedi foto) che segnalerà la via del castagno.

Edoardo Meoli

http://www.ilsecoloxix.it (04/03/2017)
 

 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information