Rivergaro porta del Parco del Trebbia, progetti per 300mila euro PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Rassegna stampa - Rivergaro
Scritto da www.piacenzasera.it   
Sabato 30 Gennaio 2016 00:00
RivergaroRivergaro Porta del Parco del Trebbia. Attraverso questa suggestione e grazie all'attenzione della Regione ed alla solidarietà degli enti gestori dei parchi, Rivergaro e il suo lungofiume potranno essere ricompresi nei progetti per biodiversità e sviluppo sostenibile, finanziati con un milione e mezzo di euro.
Lo ha annunciato sabato l'assessore regionale Paola Gazzolo intervenendo proprio a Rivergaro (Piacenza) dove, insieme al Presidente dei Parchi del Ducato Agostino Maggiali, ha partecipato alla presentazione pubblica dei progetti.
Di fronte ad un affollato auditorium, presenti numerosi amministratori, i relatori ed i progettisti delle azioni pronte per l'avvio, si sono in particolare soffermati sugli interventi previsti per il Parco del Trebbia per il risanamento e riequilibrio ecomorfologico in aree demaniali che interesseranno sia Rivergaro che Gossolengo e cofinanziati per un ammontare di 300mila euro.
"I Parchi sono sempre di più il motore dello sviluppo locale, un'opportunità per cittadini e imprese, da quelle agricole a quelle di escavazione - ha sottolineato il Presidente del 'ente Parchi del Ducato Agostino Maggiali  Dopo i saluti del Sindaco Andrea Albasi,del Vice Presidente della Provincia Patrizia Calza e dell'assessore del Comune di Piacenza Giorgio Cisini -  Un sistema complesso, faticoso, ma che deve operare per vincere una scommessa culturale, quella che mette in relazione il parco con una visione di sviluppo  a vantaggio di tutti".
"Del milione e mezzo di budget per i sette progetti, 1.150.000 deriva da risorse della Regione - ha sottolineato l'assessore regionale Gazzolo - il resto deriva da cofinanziamenti importanti trovati dal gestore e anche stanziati dai Comuni, come nel caso di Rivergaro. Quella dei Parchi e una opportunità da non mancare. i parchi fanno crescere i numeri relativi al turismo e sono traino per tutta l'economia legata al prodotto tipico, alla biodiversità, al paesaggio, all'agricoltura. Piacenza nei Parchi del ducato rappresenta l'11 per cento. 
Un dato che ci dice che si può fare di più. Anche nella conferenza per la montagna abbiamo indicato l'Appennino asse strategico per il turismo, un concetto ripreso anche dalla legge sul turismo in via di approvazione. Il nostro Obiettivo è' riportare la gente a vivere in montagna. 
A Piacenza il parco si ferma a Rivergaro. Si può fare di più se siamo in tanti a crederci, se insieme costruiamo una alleanza strategica, una partecipazione vera per una vera opportunità di sviluppo. 
Dobbiamo creare sviluppo sostenibile durevole a partire da prodotti e bellezze ambientali. Sostenere i parchi e l' intera rete delle aree protette - ha concluso Paola Gazzolo - e' un obiettivo strategico dentro alle più complessive azioni di contrasto ai danni che derivano dal cambiamento climatico. Dobbiamo provare a crederci. Spingiamo l'acceleratore per portare Piacenza a rappresentarsi in questa chiave di sviluppo. La Regione c'è."

http://www.piacenzasera.it (30/01/2016) (Fotografia di Leonardo Arrisi)

 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information