A Coli il primo monumento dedicato alle vittime del Covid PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Rassegna stampa - Coli
Scritto da Libertà   
Martedì 28 Luglio 2020 00:00

La Croce ai caduti per Covid

Il primo monumento alle vittime del Covid-19 sarà nel cuore della Valtrebbia: domenica pomeriggio il crocifisso che si regge sul mondo – perché nessuna vittima del virus sia dimenticata – sarà benedetto alla tradizionale Festa della Madonna di Fatima, in ricordo, in particolare, di don Mario e don Giovanni Boselli.

Un crocifisso, progettato e realizzato dall’artista Stefano Villaggi, con Francesca Bonomini per le oltre mille croci in più nei cimiteri, portate lì senza onori dalla devastante epidemia del Covid-19. Un crocifisso che richiama volutamente quello davanti al quale papa Francesco aveva pregato alla fine di marzo, solo in piazza San Pietro a Roma, chiedendo la fine della pandemia. Un crocifisso traforato, perché si intraveda la luce, dall’altra parte del dolore, la luce di un luogo definito “santo” come Filippazzi di Perino, 800 metri sul livello del mare, comune di Coli.

https://www.liberta.it/ (28/07/2020)

 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information