“Torriglia, subito i lavori alle strade” Stampa

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Rassegna stampa - Torriglia
Scritto da Il Secolo XIX   
Venerdì 09 Aprile 2010 00:00

A meno di due settimane dalle elezioni voto del 28 e 29 marzo, che ha visto la lista "Insieme per Torriglia" trionfare con il 63 per cento dei voti, il riconfermato sindaco Maurizio Beltrami non perde tempo e convoca il primo consiglio comunale per mercoledì 14 aprile alle 10. Smaltito l'entusiasmo per una vittoria che gli ha confermato la fiducia dei cittadini, dimenticata l'amarezza per i cinque mesi di commissariamento (deciso dal Tar per irregolarità in una lista durante le regolari elezioni del giugno 2009), ora Beltrami può ripartire. E poiché, come aveva abbondantemente annunciato in campagna elettorale, "squadra che vince non si cambia", il sindaco riconferma il suo team di governo. Raffaella Musante sarà il vicesindaco con delega all'edilizia; Marco Beatini l'assessore alla sanità; Massimo Macchiavello alla viabilità e infine Simone Garbarino alle attività sportive.

Se non fosse per quei cinque mesi di "limbo" (occupati dal commissario Edoardo Sottile, romano, che secondo Beltrami ha comunque svolto "un ottimo lavoro con grande professionalità"), parrebbe che nulla fosse cambiato dalla svolta definita storica del giugno 2009, quando Beltrami batté, forse inaspettatamente, il plurisindaco Giuseppe Cevasco. Anche questa volta ha battuto una lista, "Torriglia 2010", in cui era presente Cevasco, ma solo di supporto alla candidata Paola Casazza. «È segno che a Torriglia la svolta c'è stata veramente -spiega Beltrami, alla vigilia del primo consiglio comunale - e che il paese voleva veramente cambiare pagina. Peccato quei cinque mesi persi, non per colpa nostra, ma pazienza, ora possiamo ripartire con la stessa grinta e voglia di far bene del giugno scorso». Mercoledì prossimo quindi, si insediano nel palazzo di via del Municipio sindaco e giunta, poi subito il via alle nomine. Per vedere il consiglio operativo come spiega Beltrami, si aspetta la seconda riunione del direttivo, prevista per la metà di maggio. «Cose da fare ce ne sono tantissime - dice Beltrami - e la prima che faremo sarà quella di esaminare il bilancio, preparato dal commissario Sottile, per vedere come e dove intervenire. È molto urgente lavorare per rimettere a posto diverse arterie viarie del Comune e delle frazioni, rovinate a causa del maltempo di questo lungo inverno. E questa direi che è la cosa più importante, il primo intervento di cui ci occuperemo, come avevamo anche promesso in campagna elettorale. Poi andremo avanti sulla falsariga di quanto avevamo già cominciato a fare: più presidi sanitari; abbiamo ottenuto un medico aggiunto per Torriglia; inoltre dobbiamo lavorare per ottenere migliori comunicazioni Internet per potenziare il turismo. Vogliamo anche creare uno "sportello del cittadino", che nei nostri progetti dovrà diventare l'interfaccia referenziale dei cittadini e un forte mezzo di comunicazione per un contatto sempre più diretto tra popolazione e comune».

Insomma, il lavoro da fare è molto, ma questa volta - salvo imprevisti - il tempo c'è: Beltrami e la squadra sono già al lavoro.

Mara Queirolo

 

(Articolo tratto da Il Secolo XIX del 09/04/2010)

 

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information