Torriglia, una “squadra rosa” contro il sindaco Beltrami Stampa

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Rassegna stampa - Torriglia
Scritto da Il Secolo XIX   
Domenica 28 Febbraio 2010 00:00
Torriglia. Tre liste civiche, tutte guidate da torrigliesi doc, si daranno battaglia a Torriglia per la conquista del Comune nelle prossime elezioni del 28 e 29 marzo. Elezioni bis, dopo l'annullamento delle precedenti di giugno per irregolarità in una lista, e che erano state vinte da Maurizio Beltrami alla testa di "Insieme per Torriglia". Beltrami, 40 anni, commerciante, e la sua lista si ripresentano con gli stessi nomi e lo stesso programma: «Per noi non è cambiato niente, e ci ripresentiamo con la stessa squadra - spiega Beltrami - in questi pochi mesi di lavoro abbiamo fatto comunque molte cose. Ne elenco solo tre: l'avviata bonifica della discarica della Valla attraverso la messa in sicurezza del sito e la conseguente attivazione del cantiere con avvio dei lavori (previsione fine lavori febbraio 2010); il finanziamento di 4 milioni per la realizzazione della rete fognaria e il depuratore nel capoluogo di Torriglia; il secondo medico di base per garantire un' assistenza sanitaria adeguata. Ovviamente intendiamo proseguire su questa falsariga, poche parole e molti fatti, se il paese ci darà fiducia».
A sorpresa, nella lista che sicuramente darà filo da torcere a Beltrami, "Torriglia 2010" non c'è il plurisindaco Giuseppe Cevasco, che passa il testimone di capolista a una giovane donna, l'avvocato Paola Casazza, 38 anni: «Si tratta di una lista dove non mancano le presenze femminile - afferma la candidata sindaco - e che cercherà prima di tutto di mettere al centro la famiglia e le sue problematiche, dagli asili nido, ai problemi dei genitori e dei ragazzi che fanno i pendolari. Poi, tutela e aiuti agli anziani, che sono tanti, e da non dimenticare le iniziative per lo sviluppo del paese. Vogliamo che la gente non solo venga a Torriglia in estate, ma che scelga di viverci». Terzo incomodo, a capo della lista "Comunisti per Torriglia", lista civica ma fortemente connotata da candidati provenienti dalle varie realtà della sinistra, è Fabio Scolozite, 40 anni, portuale della Culmv che e nato e vive a Torriglia in località Caldaie: «Puntiamo tutto sul lavoro e sul potenziamento della cultura. Poi su energie alternative, cooperative di servizi comunali, più corse di corriere e raccolta differenziata. Sappiamo bene che vincere sarà quasi impossibile, ma avere un rappresentante della nostra lista sarebbe un gran risultato».

Ecco le lista in lizza a Torriglia:

"COMUNISTI PER TORRIGLIA”
Fabro Scolozite, 40 anni, portuale (capolista);
Laura Rando, 38 anni, bancaria;
Valter Marino, 49 anni, ferroviere;
Manuela Bruni, 45 anni, impiegata;
Evelino Poiré, 57 anni, pubblico impiego;
Romina Casale, 36 anni, casalinga;
Giorgio Pocchiola Ciaies, 67 anni, pensionato;
Franca Menegatti, 47 anni, infermiera;
Andrea Scali, 39 anni, operaio;
Silvia Stefani, 46 anni, pubblico impiego;
Cristiano Trapletti, 39 anni, disoccupato;
Sergio Guerrieri, 79 anni, pensionato;
Eraldo Valia, 57 anni, bancario.
"INSIEME PER IL FUTURO"
Maurizio Beltrami, 40 anni, commerciante (capolista).
Marco Beatini, 59 anni, medico;
Alessandro Casaleggio, 33 anni, tecnico impiantista;
Paolo Firpo, 49 anni, impiegato;
Claudio Garbarino, 42 anni, artigiano;
Simone Garbarino, 32 anni, impiegato;
Massimo Guano, 25 anni, commerciante;
Massimo Macchiavelli, 49 anni, assicuratore;
Raffaella Musante, 39 anni, architetto;
Silvia Rocca, 44 anni, commerciante;
Massimo Sanguineti, 40 anni, impiegato;
Marco Sciutto, 30 anni, rappresentante;
Matteo Zanardi, 26 anni, commerciante.
"TORRIGLIA 2010"
Paola Valentina Casazza, 38 anni, avvocato (capolista);
Giuseppe Cevasco, 67 anni, pensionato;
Danilo Barbieri, 34 anni, impiegato;
Mauro Falcone, 66 anni, pensionato;
Marco Fasce, 26 anni, disoccupato;
Paolo Gronchi, 34 anni, ingegnere;
Andrea Loi, 37 anni, commercialista;
Francesco Merello, 51 anni, dipendente Amt;
Alessandra Occhipinti, 42 anni, radiologa;
Lidia Rando in Brunacci, 41 anni, architetto;
Elisabetta Sciaccaluga, 47 anni, casalinga;
Matilde Sciaccaluga, 21 anni, studentessa;
Gian Carlo Sciutto, 63 anni, pensionato.

Mara Queirolo

(Articolo tratto da Il Secolo XIX del 28/02/2010)

 

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information