La parrocchia di Torriglia inaugura la nuova sede della scuola dell’infanzia PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Rassegna stampa - Torriglia
Scritto da Marisa Fasce   
Giovedì 07 Gennaio 2010 00:00

Da sempre la Parrocchia di Torriglia si è contraddistinta, oltre che per le iniziative di carattere religioso-pastorale, per il suo impegno in ambito sociale. Ne sono testimonianza numerose opere parrocchiali: la presenza, da oltre settantanni, di una ampia ed efficiente residenza per anziani, l'allestimento in corso di una importante nuova struttura assistenziale per riabilitazione e centro diurno, sempre per anziani, l'apertura giornaliera della Casa della Gioventù, centro di aggregazione per bambini e ragazzi, un capiente teatro-cinema, fornito di riscaldamento, che vede la costante presenza di due gruppi giovanili, uno di attori in erba, l'altro musicale, oltre al fattivo appoggio alle diverse iniziative di carattere sociale promosse da altri gruppi di volontari operanti nel paese.

Pochi mesi or sono, lasciati liberi alcuni ampi locali parrocchiali dalla Guardia di Finanza, Don Pietro, il sempre intraprendente ed infaticabile parroco di Torriglia, sostenuto e coadiuvato da alcuni volontari, dall'Amministrazione Comunale e dalla Regione Liguria, che ha elargito un consistente contributo finanziario, ha concesso l'ampia area per allestire la nuova sede della scuola dell'infanzia paritaria "Principessa Maria Letizia" e per la realizzazione di un asilo nido, unico servizio per bambini da 0-3 anni attualmente presente nel vasto territorio dell'Alta Val Trebbia e Val Bisagno.

Il progetto è stato affidato allo studio dell'Architetto Gabriella Innocenti che ha seguito con eccezionale passione e perizia non solo la fase progettuale ed esecutiva dei lavori, ma anche la complessa ed intricata parte burocratica per il rilascio delle necessarie autorizzazioni, il tutto in tempo di record per fruire dei nuovi locali ed avviare il servizio di asilo nido all'inizio dell'anno scolastico.

I lavori sono stati affidati all'intraprendente e puntuale imprenditore Francesco D'Agostino, anch'egli impegnato a realizzare in tempi strettissimi l'imponente opera che ha visto abbattimento di tramezze, rifacimento integrale di impianti, sostituzione di infissi e serramenti, nuova pavimentazione, controsoffittatura di tutto il complesso, allestimento di numerosi sevizi igienici e di una ampia cucina, intonaci e tinteggiatura di tutti i locali. La nuova scuola, ora, comprende: un piccolo atrio, un ampio locale spogliatoio per i bambini,  locali per il personale educativo, sala medica, tre aule, un ampio salone per l'accoglienza ed il gioco, un locale per il sonno, una nursery, due ampi refettori comunicanti da porte a soffietto, cucina, dispensa ed altri locali di servizio, il tutto allestito secondo le norme vigenti in materia di sicurezza. Nuovi arredi colorati hanno reso ancor più accoglienti i locali.

La nuova sede per la scuola dell'infanzia ed il nuovo nido, che potrà ospitare 13 bambini, sono stati inaugurati il 27 novembre, ad attività già avviata, alla presenza di molti Torrigliesi e di numerose autorità tra cui: il Presidente della Giunta della Regione Liguria, Claudio Burlando, il Presidente della Provincia di Genova,Alessandro Repetto, il commissario straordinario del Comune di Torriglia, Dott.Sottile, il Presidente della Comunità Montana, la Dirigente Scolastica dell'Istituto Comprensivo "Val Trebbia", altre autorità locali oltre,  naturalmente, al Presidente della scuola dell'infanzia, Cav: Giovanni Barbieri ed al Parroco, don Pietro. Dopo il taglio del nastro compiuto dalla Signora Cristina Garbarino che, unitamente al fratello Marco, ha donato il materiale edilizio per un valore di circa 25.000 euro in memoria del padre Guido, dopo lo scoprimento di una lapide a ricordo del generoso benefattore e dopo la benedizione della nuova struttura, i convenuti hanno avuto l'opportunità di visitare i luminosi locali che hanno suscitato la meraviglia e l'entusiasmo di tutti . La cerimonia è proseguita nel teatro parrocchiale dove si sono susseguiti gli interventi delle autorità e dove si è raccolto e condiviso il plauso per la pregevole iniziativa, in particolare per il suo promotore, don Pietro, che ha sostenuto finanziariamente l'intera opera, e per il Presidente Giovanni Barbieri per la sua dedizione manifestata nel tempo alla scuola dell'infanzia."

Al termine della cerimonia, è stato offerto nei locali appena rinnovati della Casa della Gioventù un ricco rinfresco offerto dai commercianti di Torriglia.

Mons. Martino Canessa, Vescovo di Tortona, in occasione del conferimento del sacramento della Cresima a Torriglia avvenuta domenica 29 novembre u.s., accompagnato da Don Pietro e dal Presidente, cav. Barbieri, ha visitato in forma privata la nuova sede, compiacendosi vivamente dell'iniziativa.

Marisa Fasce



Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Gennaio 2010 17:34
 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information