Torna libero e “impazzisce”, daino incorna 4 persone PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Rassegna stampa - Torriglia
Scritto da Il Secolo XIX   
Martedì 08 Settembre 2015 00:00

Daino«Mi ha incornata e trascinata a terra per alcuni metri. Un incubo. Ho pensato solo a restare viva e ho creduto veramente che mi stesse per uccidere». Maria Maddalena Traverso, 65 anni, casalinga di Torriglia, ricoverata da venerdì all’ospedale San Martino, è l’ultima vittima di una serie di aggressioni compiute da un daino impazzito che sta terrorizzando la Alta Val Trebbia. Un animale selvatico che, allevato in una fattoria della zona dopo essere stato trovato per strada da cucciolo, è diventato aggressivo e pericoloso dopo essere stato rimesso in libertà nei mesi scorsi.
Nelle ultime settimane il daino ha caricato e assalito quattro persone: un escursionista nei boschi di Torriglia, la stessa ex padrona che lo ha cresciuto e pure un giovane che stava allestendo uno spettacolo pirotecnico per la valle. Venerdì l’animale ha ferito gravemente Maria Traverso che stava camminando per la strada. La pensionata da quel giorno è ricoverata in prognosi riservata all’ospedale San Martino. Ha traumi e ferite molto serie ma non è in pericolo di vita. «Quanto accaduto - racconta la donna - è incredibile, terrificante. In paese sappiamo tutti che quel daino è pericoloso e abbiamo paura. Mai e poi mai, però, avrei pensato di venire aggredita per strada in questo modo».

http://www.ilsecoloxix.it (08/09/2015)

 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information