Un ammodernamento della SS 45 impone un interessamento assiduo e incessante PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Rassegna stampa - Statale 45
Scritto da Raffaele Raffo   
Giovedì 19 Febbraio 2015 18:40

Statale 45La Val Trebbia, in particolare l'alta Valle, senza l'ammodernamento omogeneo della Statale 45 non avrà mai un futuro adeguato alle sue potenzialità naturali. Abbandonata a se stessa e destinata a trasformarsi in un intrico impenetrabile di spine e di rovi.
Per non relegare tutto questo ben di Dio nel dimenticatoio e rinunciare ad un sicuro incremento economico, è indispensabile completare il rinnovamento della SS 45 di cui sono stati rettificati i punti più agevoli senza intervenire sulle tratte pin scabrose, strette, tortuose e pericolose.
Segnalo per l'ennesima volta che a Bobbio presso la sede della Comunità Montana e nel Municipio di Ottone giace copia del progetto preliminare riguardante la distanza compresa tra Marsaglia e Valsigiara; tale disegno redatto nell'ufficio Tecnico Provinciale a firma dell'Ing. Beoni, prevede nel suo ambito, dalle vicinanze del cimitero di Marsaglia a Rovaiola, una galleria e di seguito, dal ponte di Lenzino, la nuova strada procederebbe in parallelo al fiume fino a Valsigiara.
L’attuale percorso rimarrebbe a servizio delle località interessate.
E ora mi si consenta di citare il seguente particolare: tanto tempo addietro, nel recarmi presso il Ministero dei Lavori Pubblici, l'allora Ministro Nicolazzi in seguito alle mie ferventi richieste di migliorare la viabilità della Val Trebbia, mi rispose che per completare il rinnovo della strada è necessario che giungano sul tavolo del Ministero i progetti esecutivi, i quali prima o poi verrebbero finanziati. Mi viene spontaneo il detto evangelico: "bussate e vi sarà aperto".
In merito alla questione SS 45 sono stati pronunciati fiumi di parole, in gran parte cadute nel vuoto. Pochi gli interventi mirati a raggiungere lo scopo. Svecchiare la SS 45 non vuol dire solo ampliare le curve a valle e tamponare le frane, ma modernizzare la strada significa, quando occorre, abbandonare il vecchio tracciato e realizzarne uno nuovo.

Raffaele Raffo

(Articolo tratto dal N° 7 del 19/02/2015 del settimanale “La Trebbia”)


 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information