Comunità Montana: nasce a Varzi uno sportello decentrato della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Rassegna stampa - Territorio delle Quattro Province
Scritto da www.oltrepolombardo.com   
Giovedì 17 Settembre 2020 00:00
Varzi, Valle Staffora

Nasce uno sportello decentrato della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Como, Lecco, Monza- Brianza, Pavia, Sondrio e Varese presso la Comunità Montana dell’Oltrepò Pavese. È stato approvato dall’Assemblea della Comunità Montana dell’Oltrepò Pavese il protocollo d’intesa tra la Comunità Montana e la Soprintendenza per istituire uno sportello distaccato della Soprintendenza presso la sede dell’Ente Montano a Varzi, al fine di facilitare e incrementare le relazioni con tecnici e pubblico nell’ambito dell’esercizio dell’attività di tutela del patrimonio culturale e del paesaggio, di assicurare un’assidua presenza dell’ufficio di tutela sul territorio, e di accrescere nel pubblico l’attenzione e il rispetto nei riguardi del patrimonio.
L’iniziativa ha carattere sperimentale per un anno e, fatta salva valutazione positiva da parte degli enti coinvolti, potrà essere rinnovato per la durata complessiva di tre anni. La collaborazione tra gli enti intende facilitare non solo i tecnici della Comunità Montana e dei suoi Comuni ma anche il pubblico nelle proprie relazioni con la Sovrintendenza. Lo sportello che negli scorsi mesi è stato richiesto dalla Comunità Montana dell’Oltrepò Pavese in continuità con la volontà di garantire dei servizi di prossimità atti a ridurre le distanze con i centri di competenze e rafforzare legami e rapporti professionali funzionali alla tutela del territorio è attivo ogni martedì presso gli uffici della Comunità Montana.
Le ragioni di questa collaborazione sono da rintracciare nel desiderio, di entrambe le parti, di accrescere nel pubblico l’attenzione e il rispetto nei riguardi del patrimonio dell’area attraverso la sua tutela e la sua valorizzazione. Per la Comunità, questa collaborazione si traduce in un ulteriore potenziamento ed efficientamento del servizio burocratico e amministrativo, riducendo notevolmente i tempi ed incrementando l’efficienza.
“Una nuova importante collaborazione- commenta il Presidente Giovanni Palli- che, dati i primissimi positivi riscontri e le numerose manifestazioni di interesse, potrà proseguirà oltre questo periodo sperimentale. Siamo felici di aver incontrato la volontà delle strutture territoriali del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, come il Segretariato regionale e la Soprintendenza territorialmente competente, nel riconoscimento del valore del nostro territorio. È importante eliminare ogni ostacolo e ogni distanza tra i nostri enti, che da sempre sono in relazione, e allo stesso tempo di facilitare, almeno in parte, tutti i professionisti del territorio. Con questo sportello riduciamo ancora una volta la distanza dai grandi centri, dimostrando di poter ospitare varie professionalità senza penalizzarle.”

https://www.oltrepolombardo.com (17/10/2020) (La fotografia di Varzi è di Giacomo Turco)

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 23 Settembre 2020 17:09
 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information