Sono «mulattiere» le strade dell’Oltrepo PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Rassegna stampa - Territorio delle Quattro Province
Scritto da La Trebbia   
Mercoledì 20 Novembre 2019 22:50
Strade dissestate

Molte strade dell’Oltrepò pavese sono diventate delle mulattiere. L’ultima ondata di maltempo caratterizzata da violenti nubifragi ha creato dei seri problemi alla viabilità. Soprattutto le strade provinciali, che da anni versano in un preoccupante stato di degrado a causa di frane, avvallamenti e buche, sono ormai al limite della sicurezza. Percorrere la tangenziale di Voghera è diventata una vera e propria impresa come hanno segnalato molti automobilisti. Una buona notizia arriva però dalla Provincia di Pavia pronta ad assegnare i lavori di ripristino proprio alla tangenziale. Tra i punti più martoriati alcune rampe di ingresso e uscita dove le irregolarità del manto impongono di viaggiare con prudenza. Il maltempo non ha poi risparmiato la fascia collinare della Valle Staffora. La Bressana-Salice e l’ex Statale del Penice presentano molte criticità con tratti sconnessi che possono provocare danni alle auto. Nel tratto tra Retorbido e Rivanazzano Terme si contano almeno una trentina di buche. In parte sono già state chiuse mentre altre che erano state rattoppate nei mesi scorsi, si sono riaperte a seguito della violenza della pioggia. La situazione appare particolarmente critica lungo la provinciale del Penice, soprattutto nel tratto compreso tra Godiasco e Varzi.


(Articolo tratto dal N° 38 del 21/11/2019 del settimanale “La Trebbia”) 

 

 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information