Entroterra ligure: novità per edicole e distributori carburante PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Rassegna stampa - Val d'Aveto
Scritto da La Trebbia   
Giovedì 29 Novembre 2018 00:00
ssaveto_distributore

La Regione Liguria sta introducendo alcune misure che avranno ricadute positive sul territorio dell’entroterra in particolare riguardano i comuni di: Borzonasca, Castiglione Chiavarese, Coreglia Ligure, Favale di Malvaro, Lorsica, Lumarzo, Mezzanego, Neirone, Orero, Rezzoaglio, San Colombano Certenoli, Santo Stefano d’Aveto.
Le nuove norme che riguardano le edicole e i distributori di carburante, due attività che, in particolare nei piccoli centri, erogano servizi essenziali e rappresentano importanti presìdi, non soltanto commerciali.
Per quanto concerne le rivendite di giornali e riviste, si prevede di riqualificare le edicole ed innovarle con nuovi servizi quali informazioni turistiche, rivendita ticket e smercio di prodotti alimentari confezionati, come bevande in lattina, dolciumi e altro: questo al fine di compensare il forte calo delle vendite dovuto alla crisi dell’editoria verificatasi negli ultimi anni e, nel contempo, di fornire servizi utili a residenti e turisti.
Per quanto riguarda i benzinai, il disegno di legge stabilisce che per alcune zone interne svantaggiate vi sia la deroga dall’obbligo, previsto dalla legge statale, di vendere anche carburanti ecocompatibili (metano e gpl).

(Articolo tratto dal N° 39 del 29/11/2018 del settimanale “La Trebbia”)

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 05 Dicembre 2018 23:41
 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information