Santo Stefano d’Aveto, confermata la Bandiera Arancione del Touring Club PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Rassegna stampa - Val d'Aveto
Scritto da Il Secolo XIX   
Lunedì 22 Gennaio 2018 00:00

Santo Stefano d'Aveto

Compiono 20 anni le Bandiere Arancioni del Touring Club Italiano e per celebrare un compleanno così importante si festeggia nella regione che aveva visto la loro nascita: era il 1998 quando a Sassello (in provincia di Savona) l'assessorato al Turismo della Regione, all'epoca capitanato da Maria Paola Profumo, lanciò l'idea di valorizzare il potenziale dei piccoli borghi dell'entroterra, quelli con meno di 15mila abitanti.
Questa mattina sono giunti nel Salone del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale 150 sindaci da nord a sud dello stivale: la regione con più Bandiere Arancioni è la Toscana con 38 riconoscimenti seguita dal Piemonte con 28 e dalle Marche con 21. In totale sono 227 i vessilli che svelano i piccoli tesori d'Italia.
19 invece sono le nuove bandiere rispetto all'ultima premiazione, quella del 2015: Gressoney Saint Jean (Valle d'Aosta); Aglié, Chiusa di Pesio, Gavi e Ozzano Monferrato (Piemonte); Almenno San Bartolomeo, Bellano e Pizzighettone (Lombardia); Miniago e San Vito al Tagliamento (Friuli Venezia Giulia); Santa Fiora (Toscano); Frontino e Serra San Quirico (Marche); Fara San Martino, Lama dei Peligni e Opi (Abruzzo); Aliano (Basilicata); Oriolo e Taverna (Calabria).
Sono 15 invece le località liguri a cui sono state riconfermate le Bandiere Arancioni già assegnate nelle edizioni precedenti: Airole, Apricale, Dolceacqua, Perinaldo, Pigna, Seborga e Triora per l'imperiese; Brugnato, Castelnuovo Magra, Pignone e Varese Ligure per la provincia di Spezia; Castelvecchio di Rocca Barbena, Sassello e Toirano per il savonese e Santo Stefano d'Aveto in provincia di Genova.
«Cosa si aspetta un turista quando arriva in un piccolo comune? Segnaletica facile e comprensibile, servizi adeguati, esperienza enogastronomica rappresentativa del territorio e sistemazioni coerenti: l'armonia di tutte queste cose fa sì che venga assegnata la bandiera - sorride il direttore generale del Touring Club Italiano Lamberto Mancini - Un progetto che incide sul territorio in maniera profonda ma che ha duri criteri di assegnazione: solo l'8% dei comuni che fanno domanda per le Bandiere alla fine del percorso possono fregiarsi di questo riconoscimento».
«La Liguria sta diventando importante non solo per il turismo che riguarda il mare, ma anche per il nostro entroterra fantastico - ha spiegato il sindaco di Genova Marco Bucci - con questi riconoscimenti vogliamo che il mondo sappia che l'offerta ligure è a 360 gradi».

http://www.ilsecoloxix.it (22/01/2018) (Fotografia di Giacomo Turco)

 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information