Nasce da un gruppo di giovani vignolesi lo Smartdrinking: come incontrarsi restando a casa PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Rassegna stampa - Val Borbera
Scritto da www.giornale7.it   
Domenica 15 Marzo 2020 00:00

Smartdrinking

Si moltiplicano le iniziative per superare questo periodo di “domiciliari” cui siamo costretti tutti, per debellare il coronavirus. “Restate a casa” è la parola d’ordine diffusa in tutto il nostro Paese e allargata a molti Stati europei e non solo.
Ecco che alcuni ragazzi di Vignole Borbera hanno fondato una pagina sui social network (Facebook e Instagram), con la quale si rivolgono ai giovani e non solo, invitandoli a conservare le loro abitudini, come incontrarsi con gli amici, magari per un aperitivo, ma sfruttando le potenzialità che la tecnologia di mette a disposizione, quindi “incontrandosi” via webcam.  Insomma, “non perdete le vostre abitudini, ma fatelo da casa” è il messaggio. I nove ragazzi ideatori della pagina “Smartdrinking” sono Edoardo Bagnasco, Federico Ghiara, Filippo Salandrini, Stefano Poggi, Diego Repetto, Matteo Rebora, Manuel Gandini, Simone Mollame e Alberto Pistone.   “Smartdrinking”, nasce per consentire soprattutto ai giovani di non perdere alcune routine, come aperitivi e incontri usuali, sfruttando però le potenzialità che la tecnologia ci offre. È sufficiente ritrovarsi con gli amici in videochat, scattare quindi un’istantanea schermo mentre si brinda tutti insieme, pubblicare la foto e taggare la rispettiva pagina.
Smartdrinking è una serie di sfide divertenti da condividere con tutti tramite i social (Instagram: _smartdrinking  Facebook: Smartdrinking). Oltre al tipico “screenshot del brindisi” è da poco partita una challenge il cui scopo non è il mero svago, ma anche, e soprattutto, quello di incentivare le donazioni a favore delle strutture sanitarie dislocate sul territorio piemontese. Infatti la pagina contiene un link diretto alla raccolta fondi “Insieme siamo più forti” promossa sulla piattaforma Gofundme, le cui somme verranno poi trasferite sul conto corrente ufficiale della Regione Piemonte: “Regione Piemonte – Sostegno emergenza Coronavirus”.
Lo Smartdrinking nasce per ridare ai giovani e non solo la libertà, la condivisione e l’unione che oggi più che mai è indispensabile. È il “cin” di un bicchiere, come quello del loro logo, è il giallo che trasmette positività.
Una modo divertente per dimostrare il nostro senso civico attenendoci alle disposizione del Governo, senza rinunciare alla socialità senza per rischiare i contagi.

http://www.giornale7.it/nasce-da-un-gruppo-di-giovani-vignolesi-lo-smartdrinking-come-incontrarsi-restando-a-casa/?fbclid=IwAR2soI6u27clfDXZwxCHcsmRBeyK-LnlnRvd2OBYfmeAvYeOfQtzVjP56Tw (15/03/2020)

 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information