Danni da fauna selvatica: aumentano i rimborsi per gli agricoltori PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Rassegna stampa - Val Trebbia emiliana
Scritto da Libertà   
Martedì 06 Marzo 2018 00:00

Cinghiale

Parere favorevole in commissione politiche economiche alla delibera di Giunta sulla concessione di contributi per danni da fauna selvatica alle produzioni agricole e per sistemi di prevenzione. Le modifiche alle normative europee permetteranno agli agricoltori rimborsi superiori al passato, quando la somma finanziata non poteva superare i 15mila euro in tre anni: una cifra che molto spesso le aziende agricole hanno rischiato di sforare, vista l’entità dei danni alle coltivazioni.
“Si tratta della prima deroga concessa in materia in Italia- ha sottolineato il responsabile del servizio Attività faunistico-venatorie Vittorio Elio Manduca– e la Regione Emilia-Romagna farà da capofila. I nostri tecnici andranno a verificare i danni causati da animali selvatici e si occuperanno di quantificare l’entità del danno in modo da poter chiedere un equo indennizzo”.
“E’ un notevole risultato- ha affermato l’assessore regionale all’agricoltura Simona Caselli – grazie a un lavoro d’intesa con la Commissione europea, si apre una strada che ci vede primi in Italia, nell’ampliare le garanzie per le aree coltivate”.

http://www.liberta.it (06/03/2018)

 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information