Torta de riso PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Val Trebbia di ieri - Il museo di archeogastronomia di Montebruno
Scritto da Marco Gallione   
Martedì 03 Febbraio 2009 15:25
Torta de riso

(Turta de risu)

La torta di riso veniva preparata

per la festa della Madonna delle Grazie.

Era consumata nel pranzo di

mezzogiorno e offerta ad eventuali

ospiti.

Si preparava anche per la festa della

"Madonna di Montebruno"  all'8

settembre: in quella occasione veniva

consumata con altri cibi sull'erba dei

prati che circondava il Santuario.

Preparazione: con farina, acqua e un pizzico di sale, preparare una sfoglia sottilissima

con la quale foderare una teglia di rame larga e bassa unta con un pezzo di "coiga"

(cotica) di lardo.

Per il ripieno, cuocere il riso in una miscela di acqua e latte, un pizzico di sale, sino ad

ottenere la consistenza di un risotto al dente.

In un soffritto, fatto con lardo pestato ed una cipolla tritata, ripassare un mazzetto

di bietole tagliato a listarelle. Unire il tutto al riso, aggiungendo uova e formaggetta

grattugiata.

Stendere il ripieno nella teglia foderata di sfoglia, risvoltando il bordo verso l'interno

per formare il tipico festone a pieghe. Spolverare di pane grattugiato e versarvi un filo

di olio di oliva.

Cuocere sul focolare sotto il "testo", con brace sopra e intorno.




Mirella Ferrari - Emiliana Ferretti  

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 17 Marzo 2017 19:19
 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information