Lasagne pe i battõu PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Val Trebbia di ieri - Il museo di archeogastronomia di Montebruno
Scritto da Marco Gallione   
Martedì 03 Febbraio 2009 14:28
Lasagne pe i battõu

(Lasagne per i battitori di grano)

Al momento della battitura del grano, c'era l'usanza

di collaborare nella fatica sull'aia ("rendese a fatiga").

La "famiglia" che faceva battere il grano si impegnava 

ad offrire i battitori un pasto sostanzioso composto

dalle lasagne condite con il "tôcco", pane, salame e vino.




Preparazione: fare la sfoglia con la farina, pizzico di

sale e acqua. Tagliarla in riquadri. Per il sugo (tôcco)

mettere nella casseruola di terra lardo pestato, poco

olio; farvi soffriggere i sapori tritati (cipolla, aglio,

prezzemolo, rosmarino carota); aggiungere salsiccia

spezzettata e una buona manciata di funghi secchi

rinvenuti, tritati grossolanamente.

Dopo aver rosolato il tutto, salare, aggiungere

conserva di pomodoro e portare a cottura.

Lessare le lasagne e condirle in una larga terrina

a strati, cospargendo di sugo e di formaggetta

grattugiata.




Teresita Ferretti

Ultimo aggiornamento Venerdì 17 Marzo 2017 20:05
 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information