Gallo a fracassâ PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Val Trebbia di ieri - Il museo di archeogastronomia di Montebruno
Scritto da Marco Gallione   
Martedì 03 Febbraio 2009 07:01





Gallo a fracassâ

(Gallo in fricassea)

Piatto ricco perchè di carne.

Veniva preparato per le festività o le

ricorrenze importanti.

Per questo veniva sacrificato il gallo

riproduttore che aveva assolto il suo

compito di popolare il pollaio

fecondando le uova delle covate

di primavera.

Preparazione: pulire e tagliare a pezzi il gallo, rosolare nella casseruola di terracotta

con cipolla affettata sottilmente e lardo pestato, se c'è, una nocciola di burro.

Salare, aggiungere un dito di vino rosso e acqua.

A metà cottura aggiungere fagiolane (precotte) oppure patate a tocchetti.

Aggiungere poca salsa o un pomodoro maturo tritato (se è disponibile).




Maria Ferretti

Ultimo aggiornamento Venerdì 17 Marzo 2017 19:54
 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information