Frisceu de faænna de castagne PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Val Trebbia di ieri - Il museo di archeogastronomia di Montebruno
Scritto da Marco Gallione   
Martedì 03 Febbraio 2009 06:23

Frisceu de faænna de castagne

(Frittelle di farina di castagne)


I "Frisceu" prevedono l'uso di olio scaldato in padella, olio un

tempo ottenuto dalle noci i cui alberi in passato attorniavano

le aie e i fienili ed erano curati sia per i frutti sia per il legno. 

I gherigli venivano passati al frantoio producendo olio che,

fresco, veniva usato per friggere. Non contenendo elementi

per la conservazione questo prodotto iniziava quasi subito

ad inacidirsi, era quindi usato per i lumini.


Preparazione: stemperare con acqua tiepida e latte in una

ciotola (grilletto) la farina di castagne ben polverizzata,

con un pizzico di sale, fin ad ottenere una pastella semidensa.

Friggere a cucchiaiate nell'olio bollente (ora di oliva).

Consumare le frittelle ben calde.



Emiliana e Dino Ferretti

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 17 Marzo 2017 19:57
 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information