Cõu pin PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Val Trebbia di ieri - Il museo di archeogastronomia di Montebruno
Scritto da Marco Gallione   
Martedì 03 Febbraio 2009 06:19

Cõu pin

(Cöuru pin)


La verza piena veniva preparata per la festa dei Santi,

quando nell'orto era possibile raccogliere la boccia della verza,

resa tenera dai primi freddi.


Preparazione: lessare parzialmente la verza intera; tagliare e

mettere da parte il "carzeu" (cuore, centro tenero), allargare,

senza staccarle, le foglie e spalmarvi sopra il ripieno che può

essere composto con ingredienti diversi, secondo la disponibilità

della dispensa: ricotta, salsiccia, uova, pane bagnato nel latte,

formaggetta grattugiata, funghi secchi rinvenuti e tritati,

passati nel soffritto di lardo pestato e cipolla insieme col "

carzeu" (cuore) del cavolo tenuto da parte e tritato, sale.

Richiudere le foglie e e legare la verza col filo per riformare la

boccia. Terminare la cottura lessando completamente la verza

in acqua salata. Servire il "cöuru pin" freddo, a fette, dopo averlo

ben compresso per togliere l'acqua della bollitura.



Mirella Ferrari - Emiliana Ferretti

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 17 Marzo 2017 19:57
 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information