Broddo de maschetta de porco PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Val Trebbia di ieri - Il museo di archeogastronomia di Montebruno
Scritto da Marco Gallione   
Martedì 03 Febbraio 2009 06:05

Broddo de maschetta de porco

(Brodo di guancia di maiale)


Faceva parte della tradizione natalizia ed era la prima

occupazione delle donne di casa  davanti al focolare.

Si  utilizzavano parti del maiale macellato per le feste.

Con il brodo e fette di pane si preparava una zuppa da gustare

prima di recarsi  alla "Messa grande"  del giorno di Natale dopo

il digiuno prescritto per la vigilia.


Preparazione: mettere al fuoco il paiolo piccolo (Lavezzinn-a)

con la  maschetta (parte della testa del maiale con orecchio) ed

eventualmente uno zampetto, cipolla, sedano e sale.

Portare a cottura fino ad ottenere un brodo denso e corroborante.

La carne veniva consumata durante il pranzo.


Andreina Sciutti da Ota

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 17 Marzo 2017 19:58
 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information