Temporale PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Poesie - Le poesie di Attilio Carboni
Scritto da Attilio Carboni   
Mercoledì 04 Gennaio 2017 22:30

Dappertutto c’è fermento,
su nel cielo e sulla terra!
Son le nubi in movimento:
si preparano alla guerra.

Ora  buia è la giornata,
con bel sole cominciata.
Ecco là lampo spinoso,
con un tuono spaventoso.

  Tuoni e fulmini, ancora…
nel terrore  fauna e flora!
Chi può, corre a  ripararsi,
casa o tana a rifugiarsi.

L’acqua, prima, a gocce, cade,
poi secchiate cielo versa:
tanta furia tutto invade,
resistenza è causa persa.

Son le strade, dei torrenti,
dei laghetti effervescenti.
Mille foglie son strappate,
le colture danneggiate.

Fitta nebbia, intanto, sale.
L’occhio vede poco e male,
il rumore è assordante,
prospettiva preoccupante!

Ma nel Cielo c’è fiducia:
già qualcuno olivo brucia!
“O campana della Pieve,
lo sconquasso rendi lieve”.


S’allontana il temporale
di violenza senza eguale:
torna il sole luminoso,
torna  l’animo gioioso.

Attilio Carboni

 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information