Nevica PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 28
ScarsoOttimo 
Poesie - Le poesie di Attilio Carboni
Scritto da Attilio Carboni   
Giovedì 01 Dicembre 2016 06:14

Nella notte molta neve,
silenziosa, lenta, lieve,
s’è diffusa all’orizzonte,
borgo, boschi; prati, monte.

E continua a nevicare!
Bianco, bianco giorno appare.     
Il candore mondo ammanta,
il paesaggio turba, incanta.

Campanella della Pieve,
ovattata, sorda, breve,
in affanno è coi rintocchi,
nella neve a folti fiocchi.

Son le “selve affaticate”;
per il  peso son stremate.
Qualche ramo più pressato,
s’è già rotto, s’è spezzato.

Vento, neve, “freddo acuto”,
il torrente  han  reso muto.
Il laghetto è congelato,
duro, crudo, tormentato.

Nelle stalle sul fogliame,
se la spassa il buon bestiame.
Il fienile ha fatto scorta:
dell’inverno poco importa.

Al sicuro  dentro casa,
da silenzio e pace invasa,
presso ardente focolare, 
può famiglia quieta stare.


Attilio Carboni

 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information