La cura dell’orto e i suoi frutti PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 14
ScarsoOttimo 
Poesie - Le poesie di Attilio Carboni
Scritto da Attilio Carboni   
Mercoledì 01 Giugno 2016 17:52

Il contadino paziente,
umile artista silente,
vanga, zappa, rastrella,
informe zolla cesella.

Semina poi con perizia:
bel lavoro ha compiuto!
Sogna di frutti dovizia
e assai ne è compiaciuto.

Posta semente a dimora,
frutto presunto rincuora.

Ciò che la terra nasconde,
ormai è chiaro e palese.
Scrutano uccelli tra fronde!
Gravi avremo sorprese?                  

Spauracchi  grandi e severi,
benfatti da parer veri,
sono, pertanto, elevati,  
e molti semi salvati. 

Modo giocoso e sapiente
invia ad orto ed ortaggi
acqua da fosso corrente,
con evidenti vantaggi.

“Su, fermate, o fanciulli,
con l’acqua i vostri trastulli:
 i semi hanno bevuto,
già molto più del dovuto”.

Ora necessita all’orto
solo del Sole l’apporto.

Attilio Carboni

 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information