Bando per le Botteghe di mestiere PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Parco dellAntola - Comunicazioni e comunicati stampa
Scritto da Roberto Costa   
Venerdì 06 Dicembre 2013 06:55

AI SIGNORI SINDACI

COMUNI DELLE VALLI DELL'ANTOLA

Invio notizia della prossima l'apertura del bando per le Botteghe di mestiere III ciclo, progetto promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, attuato da Italia Lavoro e finanziato con Fondi europei FSE, con preghiera di diffonderlo fra gli interessati.

Il progetto prevede l’attivazione di tirocini presso un’impresa singola o un aggregato di imprese operanti nel comparto produttivo della tradizione italiana con la finalità di favorire la trasmissione di competenze specialistiche verso le nuove generazioni, rafforzare l’attrattività dei mestieri tradizionali, favorire il ricambio generazionale e stimolare la nascita di nuova imprenditoria nel segno del made in Italy. (i settori interessati sono quelli tipici della tradizione artigianale italiana: pasticceria, panificazione, ristorazione, tessile, abbigliamento, calzaturiero, benessere e costruzioni)

I tirocinanti dovranno essere disoccupati o inoccupati, di età compresa tra i 18 e 29 anni (non compiuti).

Nel periodo di tirocinio verranno riconosciuti 250 euro mensili all’impresa e 500 euro mensili per un massimo di 3.000 euro al tirocinante.

Le domande per la partecipazione agli stage potranno essere presentate dal 17 dicembre 2013 al 30 gennaio 2014 attraverso il sistema informatico che verrà attivato sul sito di Italia Lavoro. ( www.italialavoro.it ).

Ritengo che questa potrebbe essere una opportunità interessante per la trasmissione di esperienze fra generazioni e per il mantenimento delle tradizioni delle Valli dell'Antola.

Cordiali saluti

Roberto Costa

AI SIGNORI SINDACI

COMUNI DELLE VALLI DELL'ANTOLA

Invio notizia della prossima l'apertura del bando per le Botteghe di mestiere III ciclo, progetto promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, attuato da Italia Lavoro e finanziato con Fondi europei FSE, con preghiera di diffonderlo fra gli interessati.

Il progetto prevede l’attivazione di tirocini presso un’impresa singola o un aggregato di imprese operanti nel comparto produttivo della tradizione italiana con la finalità di favorire la trasmissione di competenze specialistiche verso le nuove generazioni, rafforzare l’attrattività dei mestieri tradizionali, favorire il ricambio generazionale e stimolare la nascita di nuova imprenditoria nel segno del made in Italy. (i settori interessati sono quelli tipici della tradizione artigianale italiana: pasticceria, panificazione, ristorazione, tessile, abbigliamento, calzaturiero, benessere e costruzioni)

I tirocinanti dovranno essere disoccupati o inoccupati, di età compresa tra i 18 e 29 anni (non compiuti).

Nel periodo di tirocinio verranno riconosciuti 250 euro mensili all’impresa e 500 euro mensili per un massimo di 3.000 euro al tirocinante.

Le domande per la partecipazione agli stage potranno essere presentate dal 17 dicembre 2013 al 30 gennaio 2014 attraverso il sistema informatico che verrà attivato sul sito di Italia Lavoro. ( www.italialavoro.it ).

Ritengo che questa potrebbe essere una opportunità interessante per la trasmissione di esperienze fra generazioni e per il mantenimento delle tradizioni delle Valli dell'Antola.

Cordiali saluti

Roberto Costa

 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information