Ponte Organasco (Cerignale) PDF Stampa E-mail

Valutazione attuale: / 8
ScarsoOttimo 
Val Trebbia di oggi - Le frazioni della Val Trebbia emiliana
Scritto da Marco Gallione   
Giovedì 15 Dicembre 2011 17:07
Ponte Organasco

Ponte Organasco (457 mt.). Caratteristico borgo medioevale situato al crocevia per Genova, Bobbio  e Pavia, il cui toponimo deriva dal ponte romano che si trovava in prossimità del fiume Trebbia adiacente ad un monastero medioevale. Difeso da un castello, le cui rimanenze sono visibili in alcuni edifici dai caratteri stilistici cinquecenteschi. Dalla metà del XII secolo appartenne ai Malaspina, poi ai Doria, nel XVII secolo ai Castelli, nel XVIII secolo ai Palazzi e agli Ansaldi. Del 1622 l’oratorio di S. Carlo in pietra a vista. Sull’antico tragitto Caminus Genue l’oratorio di S. Agostino dell'XI secolo, rimaneggiato in tempi successivi.

(Fonte: Guida turistica “Piacenza e la sua provincia” di Leonardo Cafferini)

L'abitato di Ponte Organasco prese questo nome per la sua vicinanza con l'omonimo ponte.
Il nome trova assonanza con quello che un tempo veniva dato alla valle del torrente Bobbio: Valle Organa, in seguito tramutato in Valgrana. In documenti del 1700, il ponte viene anche citato come ponte del Gavazo.
Ponte Organasco fu sede di una cella monastica, con Oratorio e ospitale e, dal XIII secolo, di un insediamento francescano a guardia del ponte sulla Trebbia. Il borgo, in età moderna e contemporanea, fu a lungo posseduto dalla famiglia Palazzi di Genova, ed è uno dei più caratteristici e meglio conservati della vallata.

(Fonte: “Le antiche mulattiere” di Guido Ferretti)

Il borgo di Ponte Organasco è un luogo apparentemente secondario, che invece a un esame più attento si rivela significativo: belle case in pietra a vista (che segna il passaggio dallo stile ligure, più spesso intonacato e colorato, a quello dell'Oltrepò montano) racchiudono un castello risalente all'XI secolo, in posizione strategica lungo la via di Genova. Nel XIV secolo, sotto la Repubblica di Genova, il castello venne ampliato e diventò un palazzo gentilizio fortificato, munito di un camminamento di ronda; vi soggiornò in diverse occasioni il vescovo di Bobbio sant'Antonio Maria Giannelli. Una costruzione annessa fu trasformata all'inizio del periodo barocco in una cappella, come è documentato da una bolla papale.

(Fonte: www.appennino4p.it)

Vai alla galleria fotografica di Ponte Organasco

Video su Ponte Organasco:
Ponte Organasco val Trebbia
 

Attività commerciali a Ponte Organasco

LOCANDA ROSA
(chiuso martedì - vitto)
Tel. 0523/939203

BAR GELATERIA PANINOTECA LA FRAGOLINA di Borré Cristina
Località Ponte Trebbia Cerignale
Telefono: 347.764.0648 - 333.669.6337 - www.lafragolina.it/


Al momento non abbiamo altre informazioni su questa frazione. Se vuoi mandare il tuo contributo scrivi a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ultimo aggiornamento Lunedì 07 Maggio 2012 08:52
 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information