Corte rurale fortificata di Chiavenna Rocchetta, località Torricella PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
I castelli della Val Trebbia e delle 4 Province - Valli Chiavenna, Perino, Riglio e Vezzeno
Scritto da Marco Gallione   
Giovedì 29 Novembre 2012 13:52

  • torricella01
  • torricella02
  • html slideshow
  • torricella04
torricella011 torricella022 torricella033 torricella044
image slider by WOWSlider.com v9.0

Dove si trova

Chiavenna Rocchetta si trova in Val Chiavenna nel comune di Lugagnano Val d'Arda, dal quale dista circa 2,5 km..

La corte rurale fortificata

Nei pressi di Chiavenna Rocchetta, poco distante da Prato Ottesola  e Vigolo Marchese (altre belle località!), si trova questo antico “manoir” (maniero , in inglese “manor house”, casa signorile fortificata di campagna) che in origine doveva essere una torre, con limitate funzioni di difesa (?), alla quale è stata aggiunta una casa d’abitazione e d’amministrazione dei possedimenti agrari.
In effetti un maniero fortificato era, di fatto,  una country house, che svolgeva anche compiti amministrativi e di protezione per una piccola unità di territorio. Purtroppo della Torricella non abbiamo tante altre notizie.
Tuttavia  il complesso La Torricella, recentemente ristrutturato,  è ben visibile sulla sponda sinistra del torrente Chiavenna (lato Diolo). Costituito dalla torre, posta in posizione angolare, e da un fabbricato, entrambi caratterizzati dal muro a scarpata, con belle finiture in cotto delle finestre e un lieve  colore “chiaro” del fabbricato .

Cenni storici

Probabilmente la sua storia è strettamente legata al castello di Chiavenna Rocchetta che viene citato in una atto del 4 maggio 1339 con il quale il Vescovo di Piacenza  rinnova l’investitura feudale del “castrum” alla famiglia Cattanei. Nel secolo successivo, dal 1414,  erano signori (di tale castrum) i potenti Scotti e,  dal 1567,  gli Sforza di Santa Fiora,  padroni anche di Castell’Arquato fino alla scomparsa di tale famiglia nel 1600 circa. Del castrum non esistono tracce mentre la Torricella è qui ben visibile e fruibile…

Informazioni turistiche

Il comune di Lugagnano Val d’Arda ne ha fatto, per ora,  la sede del centro visite della “riserva del Piacenziano” e intenderebbe assegnare, a tale luogo, valenza  polivalente,  culturale e ricreativa,  al fine di valorizzare la bellissima Valchiavenna….quella dei vigneti tra i calanchi, delle eccellenze enologiche dei suoi giovani imprenditori agricoli, degli agriturismi, delle trattorie tipiche e della natura incontaminata dove passeggiare lentamente risulta essere una gioia assoluta.

Fonti

valtolla.com (Le notizie storiche sono riprese da: Maggi-Artocchini).
Foto dai siti: valtolla.com - www.mondimedievali.net

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Novembre 2020 17:22
 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information