Castello di Podenzano PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
I castelli della Val Trebbia e delle 4 Province - Val Nure
Scritto da Marco Gallione   
Venerdì 05 Ottobre 2012 10:53

  • podenzano01
  • podenzano02
  • podenzano03
  • podenzano04
  • podenzano06
  • carousel jquery
  • podenzano08
podenzano011 podenzano022 podenzano033 podenzano044 podenzano065 podenzano076 podenzano087
image slider by WOWSlider.com v9.0

Dove si trova

Podenzano dista circa 11 km da Piacenza.
 

Il castello

L'edificio, attualmente si presenta a pianta rettangolare con strutture murarie quasi completamente in sasso, ad esclusione di alcuni inserti in mattoni, utilizzati in particolare per archi e piattabande. L'attuale planimetria, probabilmente fedele riproduzione di quella antica, presenta torri angolari: due quadrate a sud-ovest e nord-ovest; due rotonde, rispettivamente a sud-est e nord-est. Le quattro torri angolari, hanno sezioni di notevole spessore mentre la loro altezza non supera di molto la linea delle cortine ornate di merli a coda di rondine. Il castello in origine, era circondato dal fossato, che poteva essere oltrepassato dal ponte levatoio collocato sul fronte occidentale, come testimoniano le tracce ancora visibili per la sede degli ancoraggi.
 

Cenni storici

Le prime notizie del castello, costruito su una preesistenza romana posta a controllo di un importante tracciato viario, risalgono al 1153. All'epoca era di proprietà del marchese Roberto Malaspina, poi scacciato dai piacentini a causa delle continue molestie che arrecava ai mercanti diretti in città.
Nel corso dei secoli, il castello subì attacchi e trasformazioni e fu rifugio di alcune famiglie nobili profughe da Piacenza. Fra il 1242 e il 1245 subì gli assalti di Re Enzo, figlio di Federico II; agli inizi del 1300 fu distrutto da Gian Galeazzo Visconti e nel 1466, quando fu acquistato dai fratelli Bartolomeo e Giovanni Francesco Anguissola, versava in pessime condizioni statiche. Agli Anguissola, si deve la ricostruzione operata dall'architetto  Alessandro Bolzoni, in funzione di una nuova destinazione residenziale.

Informazioni turistiche

Attualmente il castello, molto ben conservato, ospita il Municipio.

Fonti

www.emiliaromagna.beniculturali.it
Foto di Andrea Solari (www.preboggion.it) - www.emiliaromagna.beniculturali.it - www.valnure.info

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Novembre 2020 17:03
 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information