Castello di Sarturano PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
I castelli della Val Trebbia e delle 4 Province - Val Luretta
Scritto da Marco Gallione   
Giovedì 13 Settembre 2012 15:45

  • html slideshow
  • sarturano02
sarturano011 sarturano022
image slider by WOWSlider.com v9.0

Dove si trova

Sarturano, situata su un verde colle piacentino, è una frazione del comune di Agazzano dal quale dista poco più di 3 km.

Il castello

L'edificio, a pianta trapezoidale con torri quadrate angolari e originariamente circondato da un profondo fossato, è realizzato in ciottoli nella fascia inferiore e in mattoni in quella superiore. L'originaria struttura trecentesca è stata decisamente modificata durante il Settecento, quando fu trasformata in una signorile abitazione. L'unico elemento decorativo, riconducibile al periodo trecentesco, è un motivo a denti di sega presente sui fronti nord-est e sud-ovest.
Oggi, solo il prospetto principale, a nord-ovest, conserva le caratteristiche del castello per la presenza di un duplice ingresso, pedonale e carrabile, munito di passerella e ponte levatoio. Gli altri fronti sono riconducibili piuttosto alle linee del palazzo residenziale fortificato. All'interno, sul lato nord-est,  è interessante il portico a nove fornici con rispettive campate coperte con volte a crociera.
 

Cenni storici

La località di Sarturano viene citata per la prima volta nel 967, in un documento in cui l'Abate del monastero milanese di San Simpliciano dava in concessione ad un sacerdote piacentino dei beni che il cenobio possedeva a Sarturano. Non si conosce la data di costruzione del castello, che nel 1385 apparteneva a tale Eustachio Fulgosio.
Il duca Filippo Maria Visconti, nel 1412, infeudò ai fratelli Filippo e Bartolomeo Arcelli il castello di Saturano ed altre fortezze vicine, ma la proprietà rimase ai Fulgosio, tanto che Taddea, ultima discendente di quella famiglia, lo portò in dote ai Cigala che lo tennero fino al Settecento.
 

Informazioni turistiche

Attualmente il complesso, di proprietà privata, è adibito ad abitazione.

Fonti

www.emiliaromagna/beniculturali.it -
Foto dal sito www.emiliaromagna/beniculturali.it

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Novembre 2020 17:17
 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information