Castello di Mileto (resti) PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
I castelli della Val Trebbia e delle 4 Province - Val d'Aveto
Scritto da Marco Gallione   
Mercoledì 10 Ottobre 2012 13:45
Castello di Mileto

Dove si trova

Mileto è una frazione d el comune di Rezzoaglio, dal quale dista circa 5,5 km.

Il castello

Nei pressi di Mileto, villaggio a circa m 808  s.l.m., era posto il famoso e leggendario "Castello dei de Meleto" (secondo G.B. Molinelli "uno dei più belli dei Feudi Imperiali"). Rimangono a confermarne l’esistenza le poche testimonianze orali e alcuni frammenti calcinati sulle rocce, ma certamente la spianata ricavata scavando la roccia dalla parte della strada vicinale che sopraggiunge dal villaggio di Mileto e prosegue verso villa Piano e Brignole e indi si dirige a Rezzoaglio (ove esiste l’altra rocca cosiddetta del "Castello" appartenuta forse ai nobili Cella Signori del luogo) ne conferma l’esistenza.
Altresì la posizione a sbarramento delle strade di fondovalle (con l’ansa del fiume che costituiva un naturale fossato onde evitare, o rallentare, attacchi almeno su tre lati, anche a causa della natura impervia della rocca) dimostrerebbe che il luogo non era stato scelto a caso. Bastavano pochi uomini per difendere, a quei tempi, la posizione.
E si sa che gli uomini di un medio castello medievale ligure non superavano quasi mai i dodici (a Santo Stefano d’Aveto, sotto Gian Luigi "Il grande" Fieschi, alla fine del Cinquecento, ve ne eran quattro più il Castellano).

Cenni storici

Il fatto che i de Meleto, e poi i della Cella facessero parte del "Consorzio Fliscano", ovvero della Casata dei Conti Fieschi di Lavagna, e specialmente i de Meleto, fossero probabilmente una derivazione dei da Passano del comprensorio di Ceula presso Levanto (dal che Castello e borgo di Celasco, da cui "Celaschi" poi de Celasco o Della Cella) consorteria dedita alla riscossione dei pedaggi, tramite il controllo dei passi da e per la Val di Vara (da cui da Passano) potrebbe confermare altresì che la politica di questi feudatari era di occupare tutti i gangli vitali che reggevano l’economia di quei tempi per finanziare successivi balzi in avanti del "Gatto Fliscano" verso i territori che eran prossimi alla propria sfera di influenza.
Occorre tener presente che verso il "Castelluzzo di Mileto" confluivan parte delle strade che giungevan dall'attuale Passo del Fregarolo, al confine tra le valli dell’Aveto e della Trebbia e i "Fregara" che, forse, han dato il nome al passo eran una "famiglia" del "Comitato Fliscano" installatasi (come sostiene l’amico, studioso dell’Alta Val Trebbia, Guido Ferretti) presso i Casoni di Fontanigorda; alcuni viandanti saran certamente transitati nel territorio di Villa Garba, antico paesino di confine, e attraverso le Gaie altro paesino ora abbandonato.
In realtà Mileto è composto da due frazioni ossia Mileto e Mileto di sopra.
Mileto di sopra anticamente e almeno fino alla fine dell'Ottocento si chiamava Fossato ed è presente come villaggio nella Relazione della giurisditione e delle entrate del feudo di Santo Stefano del 1593 con 20 fuochi.
Forse il toponimo Mileto deriva dal latino medievale Mara, che vuol dire pressapoco terreno paludoso e sassoso. A conferma di ciò starebbero le voci secondo cui i monaci di San Michele de Petramartina, ora Villa Cella, prosciuguarono, qualche decennio dopo il 1103, il lago palude che invadeva la piana di Cabanne.
Il villaggio di Mareo, i villici pronunciano Mareiu, nacque qualche tempo dopo sulle rive dell'ex lago-palude.
Il toponimo Mileto è probabilmente una storpiatura del toponimo notarile, del 1562, Amareto.

Informazioni turistiche

Del castello sono visibili solamente pochissimi ruderi.
 

Fonti

www.comune.rezzoaglio.ge.it
Foto di Giacomo Turco (giames78.blogspot.it)

Ultimo aggiornamento Mercoledì 10 Ottobre 2012 13:46
 

Cerca nel sito

Traduttore - Translator

Iscriviti alla newsletter!

Amministratore

Alta Val Trebbia, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti un servizio migliore. Per saperne di piu sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookie da questo sito .

EU Cookie Directive Module Information